domenica 19 gennaio 2014

Ho voglia di te.


Ho voglia di te. Un' insensata voglia di te.
Di morderti.
Graffiarti.
Di prenderti con forza e possederti duramente.

Ho voglia di conficcarmi e soffermarmi, ostinatamente, tra il morbido e il lucido del tuo fiore.

Come fa il sole.
Quando brucia. E si spande.
Sciogliendo la notte. Tra i petali ululanti e profumati
dei fiori suoi.

Nessun commento:

Posta un commento