venerdì 15 maggio 2015

Volare


Quanto può essere dolce se mi fai ballare?
Piedi nudi.
Occhi dentro gli occhi.
Ad un passo dal possibile, come il vento sulla crina di un monte.
E volare.
Volare.
Volare.
Volare via.
In quel posto che non c'è.
Facciamo un passo ancora.
E danziamo.
Non abbiamo bisogno di niente.
Solo della musica.
La musica è l'unico motivo per cui so che esiste il tempo.

C'è ancora tempo, bambina.

Tu sei mia.

Nessun commento:

Posta un commento