lunedì 24 luglio 2017

Chiederti l'anima


Ti voglio sbattere.
Selvaggiamente.

Voglio aprire il tuo fiore.
Da dietro.
Senza chiederti il permesso.

Voglio che sia la voce maleducata del mio marmo caldo a chiederti l'anima.

Voglio sbatterti e urlarti dentro.
E attendere risposta.
Ritmica. Gentile. Vellutata. 
Della tua anima.
Che si contrae
Annodandosi
Attorno alla mia.