mercoledì 18 ottobre 2017

Dolcemente selvaggio


Dove sei? Io ti voglio qui, adesso, a prenderti cura del mio desiderio.
Voglio sentirlo stringere a piene mani. Voglio vedere la tua bocca che si riempie di lui fino in gola, e poi sentire la tua lingua e le tue labbra che scorrono per tutta la sua lunghezza, davanti e dietro, e in ogni angolo, fino a conoscerlo da cima a fondo come fosse una parte di me già tua. 
Voglio percepire dai tocchi delle tue mani e dalle carezze della tua bocca il tuo desiderio irrefrenabile di averlo immediatamente dentro te.
Forte e prepotente.
Nel prendersi cura di te.
A modo mio.
Dolcemente.
Selvaggio.



2 commenti:

  1. Ciao Rossa!
    Grazie, come sempre. Tra le tante parole senza senso, ogni tanto, qualcuna colpisce.
    ;)

    E ho colpito anche la tua amica Kali!!!
    Oggi... successone!!!

    :)

    RispondiElimina
  2. Leo Leo....non farmi fare facili battute sul gelato... :-)))

    "Voglio vedere la tua bocca che si riempie di lui fino in gola, e poi sentire la tua lingua e le tue labbra che scorrono per tutta la sua lunghezza, davanti e dietro, e in ogni angolo, fino a conoscerlo da cima a fondo come fosse una parte di me già tua..."

    Io il gelato lo mangio sempre con molto piacere e con questa intensità :-D


    Un bacione a te, Leone

    RispondiElimina